giovedì 4 dicembre 2014

Cose, persone e fatti...

...che mi fanno molto ridere:

- Quelli che si fanno le foto solo per farsi vedere i tatuaggi. E poi in inverno
siete ancora più ridicoli se state in canotta!!!

- Quelle che credono ancora che se fanno la bocca a culo di gallina 
nelle foto sembrano più fighe e con le labbra più grosse (sembrate solo dei mostri!)
E la cosa bella è che in TUTTE le vostre foto avete questa faccia da fesse! 

- Quelli che ostentano la felicità. In modo ossessivo e continuo.
Poveretti...non sanno che così facendo sono solo dei TRISTONI!!!

-Quelli che sul profilo di instagram hanno più selfie che altro
(sbombarsi di selfie è una patologia...anzi una psicosi!!! Fatevi curare!)

- Quelli che dicono "mia moglie" o "mio marito" e sono semplicemente due
che stanno insieme, dividono l'affitto e magari si riempiono di corna 
(perchè è così...tranquilli...presto lo scoprirete!!!) 
Per usare le parole MARITO o MOGLIE bisogna fare un passo molto molto 
importante, e non venitemi a dire che voi vi sentite sposati per tanto amore che provate
perchè non è la stessa cosa. Sposarsi, realmente intendo, è una cosa seria.
Un impegno per la vita, non solo di carte e firme. Una cosa indissolubile.
E quindi non fate i bambocci patetici e usate queste due paroline
SOLO SE SIETE DAVVERO SPOSATI!!!
Altrimenti dite "il mio pischello!!!" hahahhaha

- Peggio ancora mi fanno scompisciare dalle risate quelli che hanno un cane e dicono
"my babe" oppure "my family"!!!! hahahhahaha ma daiiiii siete davvero
patetici! Non ve ne rendete conto?! 
Io amo gli animali, ho dei gatti, dei cani, dei pesci, addirittura un serpete.
Ma MY FAMILY è un'altra cosa!!!! E loro sono parte della mia famiglia, si,
ma senza di me, mio marito e mia figlia, non ci sarebbe nessuna famiglia.
Perciò voi con il vostro pischello (o pischella) e un gatto o un cane
NON SIETE UNA FAMIGLIA!!!!


Pace, amore e tanti baci...ma solo a voi che li meritate!
Per gli altri che vengono a leggere...peggio per voi se rosicate!

:* Babysan


venerdì 21 novembre 2014

Prima si chiamava GONNA PANTALONE...

...adesso si dice CULOTTE. Dal francese "jupe-culotte", ma a noi non ce ne importa
nulla, continueremo a chiamarla gonna pantalone. E soprattutto continueremo a indossarla
e non perchè quest'anno è "tornata di gran moda" (e già questa affermazione mi
fa passare sempre l'innamoramento per qualcosa) ma perchè lo abbiamo sempre fatto.
- oggi uso il plurale maiestatis, così, perchè mi sento una sovrana!-

E bene proseguo con questo monologo solo per dire che il capo in questione non è una cosa 
proprio easy, cioè non è per tutti...siate oneste e non addentratevi in questa triste valle...
Se siete alte meno di 164 cm lasciate perdere, ve lo dico come una sorella che vi vuole
bene, visto che le vostre amiche non ve lo diranno perchè sono delle false
e la commessa del negozio vi dirà che state un'amore vestite così!
Non le credete e ascoltate me!!!

Idem se avete dei polpacci da rugbista...lasciate proprio stare!!!!

Ve lo dico sempre come una sorella...meglio un vestitino a trapezio.
Insomma non è detto che tutto ciò che ci propina l'industria del fashion deve essere
preso per oro colato! Ci vuole un pò di buon senso.
Ecco...cercate il vostro, di buon senso, e usatelo!!!

E per concludere, vi rimembro che come sempre io sto una spanna sopra tutti...
pure quelle quattro sgallettate che ci impongono come vestirci e quando andare al bagno.
Infatti indossavo la gonna pantalone gia vari anni fa...

Gonna pantalone very vintage, di Gianni Versace, che mia madre ha comprato
credo nei primi anni ottanta e che fortunatamente mi ha "tramandato"!


 Io a Genova nel lontano ottobre del 2011